Chef, maitre, barman, sommelier tutti uniti per un giorno in occasione del Trofeo “RistorAzione – La passione che unisce”, l’unica competizione che riesce a mettere a confronto le tante figure professionali del mondo della ristorazione. Anche questa seconda edizione del Trofeo, organizzato dall’Associazione Professionale Cuochi Provincia di Napoli, presieduta dallo chef Fabio Ometo, in collaborazione con Laura Gambacorta, si terrà a Napoli presso Villa Lucrezio, splendida struttura posillipina che domina il golfo.

La kermesse, in programma martedì 15 marzo, avrà inizio alle ore 10,00 con l’esibizione degli studenti di due Istituti Professionali di Stato per l’Enogastronomia e l’Ospitalità alberghiera: IPSEOA Cavalcanti e IPSEOA Rossini, entrambi di Napoli. Ogni Istituto parteciperà con un rappresentante per ogni figura professionale.

Dalle ore 11,00 partirà, invece, la competizione tra professionisti che vedrà protagonisti in due gare parallele 10 chef dell’APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani), 10 barman dell’AIBeS (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori) e della FIB (Federazione Italiana Barman), 8 maitre dell’AMIRA (Associazione Maitres Italiani Ristoranti e Alberghi) e 8 sommelier dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier). A giudicarli saranno due giurie, entrambe composte prevalentemente da tecnici e completate da due guest chef: Eduardo Estatico del JK Place di Capri e Paolo Gramaglia, stellato del President di Pompei.

L’evento, continuerà in serata con una cena di gala aperta al pubblico a cui si potrà partecipare previa prenotazione. Ai fornelli il Team dell’Associazione Professionale Cuochi Provincia di Napoli e in sala gli studenti dell’Isis D’Este – Caracciolo di Napoli coordinati dal personale di Villa Lucrezio.

Partners dell’evento: Gma, Orto di Lucullo, Ho.re.ca service, Marr, Il Fornaio, Il Camice, Eccellenze di Paolo Esposito, azienda agricola Salera, Cantine Mediterranee, caseificio Prati del Volturno, Casolaro, Antica Distilleria Petrone, Tipografia Ammirati e Sapori in Tv

 

Programma

Ore 10,00

Esibizione studenti IPSEOA Cavalcanti e IPSEOA Rossini

 

ore 11.00

Secondo Trofeo “RistorAzione – La passione che unisce” con le Associazioni di categoria APCI, AMIRA, AIBES, FIB e AIS

Chef, Maitre, Barman e Sommelier a confronto in una coinvolgente competizione

Ingresso libero

 

Ore 20,30

Cena di gala (Ingresso su prenotazione)

 

Menu

Sfizioserie e prelibatezze campane

Croccantino di gamberi e bufala su passatina di zucca napoletana al peperoncino

Vellutata di ceci al rosmarino e polpo scottato con pane speziato

Agnolotti farciti con friarielli e salsiccia napoletana con pomodorino giallo e provolone del monaco

Risotto, radicchio, Taurasi e calamaretti

Filetto di maialino al profumo di caffè, quenelle di mela annurca e bouquet di ortaggi invernali

Coccole napoletane

Orange Dessert

 

In abbinamento:

Cocktail Clementino

Magners Irish Cider

Addlestones Cloudy Cider

Spuma 66 Cantine Mediterranee

Falanghina Sannio Doc 2014 Cantine Mediterranee

Lacryma Christi del Vesuvio rosso Doc 2014 Cantine Mediterranee

Liquori Antica Distilleria Petrone

 

 

Napoli. Una superbrigata d’eccezione di oltre 20 chef ha preparato la cena di gala che ha chiuso in modo trionfale il Secondo Trofeo “RistorAzione – La passione che unisce” svoltosi martedì 15 marzo a Villa Lucrezio di Napoli. Ecco tutti gli chef che si sono messi ai fornelli per l’occasione: Antonio Arfè – Gastronomia Arfè, Andrea Azzarito – Ristorantino dell’Avvocato, Davide Corsini – Resort Pietrabianca, Alfonso Crisci – Taverna Vesuviana,Tommaso Di Palma – Ristorantino dell’Avvocato, Germano Esposito – Cast Catering, Eduardo Estatico – JK Place Capri, Arturo Fusco – Villa Lucrezio, Antonio Grasso – Terrazza Calabritto, Paolo Gramaglia – President (stella Michelin), Giuseppe Iorio – Hotel La Lanterna, Giacomo Luongo – Villa Lucrezio, Gennaro Mastantuoni – Dal Capitano, Antonella Nocerino – Resort Pietrabianca, Pietro Nunziata – Ristorante La Perla, Raffaele Picardi – chef APCI, Antimo Puca – Le delizie del mare, Fabio Ometo – Kanathè, Francesco Onze – Kanathè, Antonella Rossi – Napoli Mia, Gaetano Zelante – K Events.

Nel corso della serata, che ha visto in sala gli allievi dell’Isis D’Este – Caracciolo di Napoli coordinati da tremaître d’esperienza come Raffaele Cuccurullo, Gianfranco Marfella e Michele Autiero, è avvenuta la premiazione dei vincitori dell’avvincente  concorso tra chef, maître, barman e sommelier che in mattinata aveva animato le panoramicissime sale della struttura posillipina. Due sfide parallele che avevano messo in gara da un lato chef dell’APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani) abbinati a barman dell’AIBeS (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori) e della FIB (Federazione Italiana Barman), dall’altro maître dell’AMIRA (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti e Alberghi) in coppia con sommelier dell’AIS (Associazione Italiana Sommelier), questi ultimi caratterizzati da una forte presenza femminile.

A giudicarli erano state due giurie, entrambe composte prevalentemente da tecnici e completate da due guest chef: Eduardo Estatico del JK Place di Capri e Paolo Gramaglia, stellato del President di Pompei.

La serata è stata arricchita dalla presenza del maestro Peppe Barra, artista napoletano di fama internazionale che tra l’altro si è gentilmente prestato a consegnare i premi ai vincitori.

 

Ecco i vincitori:

 

Categoria “Chef – Barman”

1) Massimo Giaquinto in coppia con Tommaso Mansi (AIBeS)

2) Giacomo Luongo in coppia con Gioacchino Siclari (FIB)

3) Vincenzo Liberti in coppia con Peter Calunniato (FIB)

 

Giuria chef – barman:

FIB Adriano Del Gaizo

AIBES Luigi Gargiulo

APCI Roberto Carcangiu

Chef: Paolo Gramaglia

 

Categoria “Maître – Sommelier”

1) Andrea Perfetto in coppia con Lucia Cioffi

2) Gianfranco Marfella in coppia con Manuela Papaccio

3) Flavio Fusco in coppia con Serena De Vita

 

Giuria Maitre – sommelier:

AIS Tommaso Luongo

AMIRA Giuseppe Fraia e Giuseppe di Napoli

Chef: Eduardo Estatico

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *